• Home
  • Dati per la città
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Dati per la città (83)

Dati da sensori, dati geografici, dati statistici, dati da crowdsourcing, open data, big data

Quattro città italiane nella classifica mondiale delle smart city realizzata ogni anno da EasyPark incrociando dati provenienti da diverse fonti ufficiali che analizzano aspetti diversi della città: mobilità e trasporti, sostenibilità ambientale, governance,  innovazione, digitalizzazione, qualità della vita, ai quali si aggiunge nel calcolo un voto dato da esperti del settore.

La prima è andata deserta, così il tribunale ha pubblicato una nuova asta con base ribassata a 370mila Euro che si chiuderà il 27 novembre. Ci saranno offerte o ancora una volta il Comune di Roma e le aziende di servizi saranno platealmente assenti ingiustificati?

ICity Rate è il Rapporto annuale realizzato da ICity Lab, iniziativa di FPA, per fotografare la situazione delle città italiane nel percorso verso città più intelligenti. Quest'anno la classifica pone al primo posto Milano, seguita da Bologna, Firenze, Venezia, Trento, Bergamo, Torino, Ravenna, Parma e Modena.

La rilevazione di “customer satisfaction sull’utilizzo dei dati comunali”, è stata condotta dal 22 maggio 2017 al 21 giugno 2017 dal Comune di Firenze, ed ha coinvolto 384 operatori, sia dipendenti comunali sia referenti informatici esterni all’Ente che, in quanto utilizzatori dei dati geospaziali del Comune di Firenze, sono stati chiamati a esprimere il loro grado di conoscenza e di soddisfazione sulle informazioni a disposizione.

Le Smart City viste da Ernst & Young

Written by Monday, 09 October 2017 07:47

Il Corriere delle Comunicazioni ha pubblicato un articolo in cui si analizza il modello e l'analisi sulle smart city di Ernst & Young presentato all’EY Capri Digital Summit 2017.

Open Data 200 Italia è il primo studio sistematico sulle imprese italiane che utilizzano open data nelle loro attività per generare prodotti e servizi e creare valore sociale ed economico.

Il database geografico di Roma finisce nel cestino

Written by Monday, 11 September 2017 13:59

Il database geografico che copre il Comune di Roma è andato all'asta ma nessuno ha deciso di acquistarlo. Il database è stato realizzato da una società denominata Cartesia, creata ad hoc per questo da Acea e Telecom Italia alla fine degli anni novanta.

Come previsto dal Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione 2017-2019 è stata pubblicata la nuova versione delle “Linee guida per la valorizzazione del patrimonio informative pubblico – anno 2017”. Le linee guida sono ora navigabili online e collegate alle recenti Linee guida per i cataloghi dati.

Report Open Data in Cities

Written by Monday, 24 July 2017 16:39

La Redazione del Portale Europeo dei Dati ha reso disponibile il Report Open Data in Cities, rapporto analitico che approfondisce le iniziative di valorizzazione del patrimonio informativo attraverso l’open data di otto città europee di medie dimensioni: Dublino, Firenze, Danzica, Gand, Helsinki, Lisbona, Salonicco e Vilnius. 

Trieste Digital City

Written by Friday, 07 July 2017 14:13

La città di Trieste è stata classificata da Smart City Index 2017 al 43° posto su 116 città, conquistando ben 16 posti rispetto al 2014 nel quale si classificava al 59° posto. Per I City Rate 2016 è al 16° posto su 106 città perdendo qualche importante punto rispetto al 10° posto del 2015.