Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Aggressioni ed omicidi, atti vandalici, furti e rapine, scippi e borseggi, atti terroristici, spaccio di droga: queste ed altre, le innumerevoli azioni criminose che si verificano prevalentemente nelle grandi e medie città, laddove si concentra la maggior parte della popolazione. Per questo motivo, un ambito fondamentale nel quale la tecnologia può e deve dare il meglio di sé, è proprio quello della sicurezza urbana. Una città che non adotti tecnologie dedicate alla sicurezza del cittadino, delle aziende, delle istituzioni e delle infrastrutture, non può definirsi una Smart City.

L'Open Geospatial Consortium (OGC), in collaborazione con la direzione scientifica e tecnologica del Department of Homeland Security degli Stati Uniti e la città di St Louis, Missouri, ha lanciato un progetto pilota per le smart city di integrazione tecnologica per la sicurezza dei cittadini.

Nel white paper pubblicato di recente dalla Cognizant, una delle principali aziende di servizi professionali a livello mondiale, specializzata nel progettare la trasformazione del business dei suoi clienti verso l'era digitale, si dichiara che il lavoro sta cambiando a causa dell'automazione e dell'intelligenza artificiale. Sulla base delle principali tendenze nei diversi campi applicativi, nel documento sono state individuate 21 nuovi professioni che emergeranno nei prossimi 10 anni e che diventeranno le pietre miliari del futuro del lavoro. 

Published in Dati per la città

Aeroporti di Roma, la società che gestisce gli aeroporti romani di Fiumicino e Ciampino ha avviato da circa 3 anni un percorso di digitalizzazione delle infrastrutture e dei servizi al fine del raggiungimento elevatissimi standard di qualità, che ha portato l’Aeroporto di Fiumicino ad essere eletto miglior aeroporto d’Europa per la qualità dei servizi ai passeggeri per due anni di fila. 

Presentato alla stampa il progetto SicURa Web, una piattaforma cartografica, sviluppata da GeoGraphics in ArcGis e Geocortex,  che farà pervenire direttamente alle forze dell’ordine (Polizia Locale) le segnalazioni dei gruppi di controllo di vicinato;  un progetto voluto dal Comune di Ravenna - Vice sindaco - Assessorato alla Sicurezza.

Page 1 of 5