Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Al via la seconda edizione della Settimana dell’amministrazione aperta

Rate this item
(0 votes)

Si svolge dal 5 all'11 febbraio la Settimana dell’amministrazione aperta 2018, evento giunto alla sua seconda edizione, in cui la pubblica amministriamone italiana realizza una serie di iniziative volte a promuovere la cultura del governo aperto su tutto il territorio nazionale.

Il progetto è sostenuto dal Dipartimento della Funzione Pubblica e coinvolge attivamente cittadini, PA, imprese, scuole, università e altre istituzioni. La Settimana dell’amministrazione aperta si sviluppa nell’ambito delle azioni previste dal Terzo Action Plan italiano di Open Government Partnership, con l’intento di costruire e sviluppare la cultura dell’open government coinvolgendo in maniera proattiva la cittadinanza.

In tal senso il Dipartimento Funzione Pubblica ha assunto l’impegno di promuovere e rinnovare ogni anno questa l’iniziativa. Per conoscere i dettagli del programma della Settimana dell’amministrazione aperta 2018 è possibile consultare la pagina open.gov.it/saa dove tutti eventi programmati sono navigabili per collocazione geografica, giorno della settimana, tipologia di evento (webinar, seminari, ecc) e tematica trattata (open data, accountability, trasparenza, ecc).

Inoltre è possibile seguire gli eventi sui social network con l'hashtag #SAA2018 e sull’account Twitter ufficiale del team OGP Italia @opengovitaly. Tra i molti eventi dedicati al tema dei dati esperti organizzati dalle pubbliche amministrazioni italiane nell’ambito della SAA 2018 si segnala in particolare il seminario online Accountability: rendere conto ai cittadini attraverso i dati, dove il Ministero delle infrastrutture e di trasporti, il Comune di Roma Capitale e il Comune di Palermo avranno modo di raccontare di illustrare come il tema dell'accountability stia alimentando il processo di evoluzione del rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione, attraverso il racconto delle esperienze recenti di questi tre grandi enti pubblici italiani.

Fonte: Agenzia per l'Italia Digitale

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/Knepsm

Login to post comments