• Home
  • Dati per la città
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Dati per la città (78)

Dati da sensori, dati geografici, dati statistici, dati da crowdsourcing, open data, big data

Nel white paper pubblicato di recente dalla Cognizant, una delle principali aziende di servizi professionali a livello mondiale, specializzata nel progettare la trasformazione del business dei suoi clienti verso l'era digitale, si dichiara che il lavoro sta cambiando a causa dell'automazione e dell'intelligenza artificiale. Sulla base delle principali tendenze nei diversi campi applicativi, nel documento sono state individuate 21 nuovi professioni che emergeranno nei prossimi 10 anni e che diventeranno le pietre miliari del futuro del lavoro. 

Rivoluzione per il mapping indoor

Written by Tuesday, 25 June 2019 13:32

Fino a oggi la complessità maggiore della consultazione di un itinerario indoor era lo spostamento attraverso i piani di edifici diversi e quindi la necessità di una rappresentazione 3D di tipo x-ray (vedere attraverso gli edifici). Una difficoltà che in questi anni si è affiancata di pari passo alla crescente necessità di strumenti che permettessero il mapping indoor per creare i dati della rete pedonale, aggiornare e gestire anche in modalità automatica le informazioni relative agli oggetti (es. un box informativo itinerante), consultare mappe 3D degli edifici e calcolare il percorso multimodale e multipiano.

Attualmente il 95% delle Regioni italiane dà la possibilità ai cittadini di attivare un Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE).

Pubblicato in open data il registro delle DUG (es. “via”, “piazza”) che, insieme alle Denominazioni Urbanistiche Ufficiali o DUF (es. “Dante Alighieri”, “Vittorio Emanuele Secondo”), costituiscono l'odonimo (es. “Via Dante Alighieri”), ovvero il nome che un Comune assegna a ogni area di circolazione per identificare l'accesso agli immobili, distinti poi dal relativo numero civico.

Anche quest'anno la Commissione Europea ha avviato un'azione finalizzata sia al rilevamento del grado di maturità degli open data che sullo stato di attuazione della direttiva Public Sector Information (PSI) negli Stati membri, di cui è attualmente in discussione la proposta di revisione. 

Il 22 marzo è decollato, a bordo del lanciatore italiano VEGA, il satellite PRISMA dell'Agenzia Spaziale Italiana realizzato da OHB Italia e Leonardo che osserverà la Terra utilizzando la tecnologia iperspettrale. 

Promosso a pieni voti dalla Commissione UE il progetto DigiPLACE, che nasce dall’iniziativa in Europa di Federcostruzioni, supportata dal Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli.

I dati raccolti da diverse fonti dal Centro di Economia Digitale mostrano un'Italia spinta verso il digitale. Il 73% della popolazione è utente Internet e il 57% risulta utente attivo sui social network, con una grande predilezione per Facebook abbondantemente in testa con 27,1 milioni di utenti seguito a distanza da Instagram con 15 milioni, Linkedin con 11, Twitter 7,9, Pinterest, ecc.

Dati Open Nazionali sui Trasporti

Written by Monday, 18 February 2019 18:31

Forse non tutti sanno che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti pubblica dei dati che possono essere scaricati gratuitamente e riutilizzati anche a fini commerciali. Sono dati di interesse nazionale che riguardano porti, aeroporti, infrastrutture, parco auto, incidenti, trasporti, traffico.

Adottata nel 2003 e revisionata nel 2013, la Direttiva PSI ha bisogno di una revisione che tenga conto dei profondi cambiamenti tecnologici e sociali avvenuti negli ultimi 5 anni.