• Home
  • Tecnologie per la città
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Tecnologie per la città (145)

Sistemi Informativi, sensori, lampioni, App, paline, pannelli informativi, WiFi, GIS, BIM, telecomunicazioni, domotica, localizzazione

Auto elettriche: a che punto siamo?

Written by Sunday, 05 November 2017 16:38

I gruppi automobilistici tedeschi annunciano che sarà realizzata una rete di ricaricata elettrica rapida in Europa con 400 stazioni entro il 2020. Ma non sono gli unici investimenti. Tutti i marchi annunciano studi e progetti, e lanciano iniziative interessanti: la Mercedes ha annunicato che dal 2019 le Smart si potranno acquistare solo elettriche.

È partito il progetto pilota “Autocits”, che ha lo scopo di testare la guida autonoma nelle aree metropolitane. L'obiettivo primario è quello di contribuire alla diffusione di C-ITS (sistemi di trasporto intelligenti cooperativi che permettono ai veicoli di comunicare con altri veicoli, segnali di traffico e infrastrutture stradali) in Europa, migliorando l'interoperabilità dei veicoli autonomi e promuovendo il ruolo del C-ITS come catalizzatore per l'implementazione della guida autonoma.

Il riconoscimento facciale per sbloccare e accedere a contenuti del proprio PC è già in uso per esempio sul Surface di Microsoft che è anche un tablet. E' la tecnologia che sostituirà le password e che ha già archiviato l'uso delle impronte digitali e del riconoscimento oculare.

Le società di ingegneria investono nel BIM

Written by Friday, 20 October 2017 14:29

OICE: il 62,2% delle società di ingegneria associate ha investito risorse in BIM (Building lnformation Modelling), di queste il 55% in formazione e il 41% in software.

L'Unione Europea, con l'avvio del progetto WiFi4EU, finanzierà hotspot Wi-Fi gratuiti nei municipi, negli ospedali, nelle biblioteche e in tutti i luoghi pubblici anche all'aperto. Oltre 6.000 le comunità locali in tutta Europa interessate dal progetto che potranno aderire e realizzare gli hotspot entro il 2020, e dovranno garantirne il funzionamento per almeno 3 anni.

Le nuove automobili nascono in un contesto Industry 4.0, cioè in aziende molto più digitali, con personale e centri di ricerca con sempre maggiori competenze informatiche e tecnologiche. Nascono in un mondo in cui si sta diffondendo una nuova cultura della mobilità, molto più attenta alla sicurezza e alla tutela dell'ambiente. Gli utenti sono anche più esigenti sopratttutto verso gli aspetti tecnologici e di connessione.

Tante le telecamere già presenti in città, installate da banche e negozi ma, tranne che in rari casi (come il caso delle farmacie), sono collegate alle centrali delle forze dell'ordine. Le telecamere sono un deterrente molto efficace e, in caso di misfatti, utili strumenti che possono dare un volto ai malfattori.

Rheticus ad INTERGEO 2017 con Hexagon Geospatial

Written by Monday, 25 September 2017 18:05

INTERGEO è uno degli eventi più importanti del mercato dell'informazione geospaziale e del territorio. Più di 550 espositori da oltre 30 paesi e più di 17.000 visitatori si incontreranno per scoprire e discutere di Smart City e BIM, UAV e smart mapping, geo-intelligence, nonchè applicazioni di realtà aumentata e virtuale. INTERGEO 2017 si svolge il prossimo 26-28 settembre a Berlino.

Master di secondo livello del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica - Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con Harpaceas srl, della durata di 2 anni. 

A fine luglio la commissione istituita dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per disciplinare l’introduzione del BIM negli appalti pubblici ha concluso i suoi lavori. La commissione ha tenuto conto anche dei commenti alla bozza di decreto giunti attraverso la consultazione pubblica.