Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.landcity.it/home/templates/jp-world/html/com_k2/templates/default/user.php on line 27

Giovanni Biallo

Soldi Pubblici in Open Data

Tuesday, 18 September 2018 16:17 Published in Dati per la città

soldipubblici.gov.it è il sito promosso dall'Agenzia per l'Italia Digitale che rende disponibili i dati dei pagamenti degli enti pubblici.

Apriamo una nuova rubrica con l'idea di raccontare le novità smart e digital delle nostre città, alla ricerca di best practice da promuovere e far conoscere al pubblico, agli amministratori ed alle aziende. Andiamo a vedere le novità a Brescia, Trieste e Chieti.

Rheticus®, la piattaforma di monitoraggio satellitare su cloud di Planetek Italia, è tra le cinque finaliste del Wichmann Innovations Award 2018. Fino al 17 ottobre è possibile votare on-line.

A pochi giorni dal crollo del ponte Morandi tutti ci chiediamo come era monitorata questa importantissima infrastruttura autostradale. Oggi sono disponibili molte tecnologie che consentono un monitoraggio continuo e sistematico delle infrastrutture, eppure forse vengono scarsamente applicate.

Il progetto Smart Road è operativo con la sperimentazione sulle auto a guida autonoma che si svolgerà questo autunno a Torino. Il progetto è stato pubblicato lo scorso aprile su Gazzetta Ufficiale e a luglio è stato firmato il protocollo d'intesa dal Ministro dei Trasporti e dal rappresentante della Giunta Comunale di Torino.

Per chi si è perso qualche lezione del corso estivo gratuito sul Digital Land, proponiamo di seguito tutte le 14 lezioni da 280 caratteri ciascuna.

Alla base di tutti i sistemi informativi ci sono i dati, alcuni di base come i dati geotopografici, le ortofoto e i modelli digitali del terreno, altri tematici o generati da sensori. Un grande apporto al controllo del territorio lo danno i dati telerilevati da satellite.

1)     Sia per le reti tecnologiche che per le infrastrutture per la mobilità (ferrovie e strade) sono utilizzati sistemi informativi per la valutazione di impatto ambientale, oltre che per la gestione ed il controllo del traffico, delle merci pericolose, dello stato delle strutture.

1)     Sul territorio sono presenti anche infrastrutture per la produzione di energia come dighe, centrali idroelettriche e a combustibile, parchi eolici e fotovoltaici, connessi in rete a centrali di stoccaggio e distribuzione, e gestiti da sistemi digitali di controllo.

Le reti tecnologiche sono presenti sul tutto il territorio per trasportare energia, gas, acqua potabile e acqua per l’agricoltura, rifiuti liquidi. La gestione delle reti è affidata a sistemi informativi territoriali e a reti di sensori posizionati sul territorio.