Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Dove e come si ricaricano le auto elettriche?

Rate this item
(0 votes)

La diffusione delle auto elettriche dipende molto dalla disponibilità diffusa di infrastrutture di ricarica e dal tempo che ci si impiega a fare il pieno di energia. Allo stato attuale sono disponibili vari tipi di ricarica in numerose modalità in grado di ospitare veicoli con batterie di diversa capacità. 

In primo luogo abbiamo i Wall boxes generalmente utilizzati per la ricarica domestica e hanno una potenza nominale limitata (<10kW). Un veicolo elettrico con una portata di 200 km potrebbe richiedere 6-8 ore di ricarica con una potenza di 7,4 kW altrimenti 12-18 ore di ricarica con una potenza di 3,3 kW.

La ricarica di tipo wall box, si caratterizza per una potenza nominale inferiore o comunque limitata rispetto ad altre opzioni. Tuttavia è possibile che questa diventi particolarmente diffusa in considerazione dell’applicazione a livello residenziale di questa tecnologia. Perciò, nonostante la minore potenza nominale, l’impatto sulla sul profilo di carico orario potrebbe essere consistente. 

Poi abbiamo i Charging piles che sono generalmente installati negli edifici per uso privato o nelle stazioni di ricarica pubbliche. Possono variare da una carica lenta a una carica ultraveloce e possono avere più porte di ricarica per supportare diverse modalità di ricarica. Il tipo AC consente la ricarica da 4-6 ore (trifase 11 kW) a 40-60 minuti (trifase 43 kW). Il tipo DC da 40-60 minuti (corrente continua 50 kW) a meno di 10 minuti (corrente continua 350 kW). 

Attualmente, in Europa sono previste una serie di stazioni di ricarica ultraveloce di tipo DC, come ad esempio: E-VIA FLEX-E e IONITY. 

E-VIA FLEX-E è una collaborazione tra Enel, EDF, Enedis e Verbund, Nissan e Renault. L'installazione delle stazioni di ricarica ultraveloci inizierà entro la fine del 2018 in 14 siti: 8 in Italia, 4 in Spagna e 2 in Francia. Le stazioni di ricarica saranno tutte di grande potenza, da 150 kW a 350 kW.

IONITY: un'iniziativa paneuropea, finalizzata alla creazione di 400 stazioni di ricarica ultraveloce con pile di ricarica da 350 kW, al fine di creare una rete di ricarica ad alta potenza lungo le principali autostrade in Europa entro il 2020. Coinvolge giganti del settore come BMW, Daimler, Ford, Volkswagen e Porsche.

 

Dal rapporto mensile sul sistema elettrico redatto da Terna (gennaio 2018)

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/wynv8V

Login to post comments