Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Lina, l'auto elettrica biodegradabile

Rate this item
(0 votes)

Gli studenti della Eindhoven University of Technology hanno sviluppato Lina: la prima auto al mondo a base biologica. TU/Ecomotive è il team di studenti che ha presentato la loro quarta concept car: Lina. La prima auto al mondo che sarà strutturalmente costruita da bio-compositi. 

Il suo telaio, la carrozzeria e gli interni sono realizzati con materiali bio e pesa solo 310 chilogrammi. La city car può ospitare quattro persone. 

Fino ad ora si sono progettate auto elettriche che hanno i seguenti limiti: l'energia risparmiata durante la guida dell'auto viene in realtà spesa durante la fase di produzione dell'auto; i materiali sono difficilmente riciclabili e sicuramente non biodegradabili. 

TU/ecomotive utilizza una combinazione di materiali compositi e plastiche a base biologica per creare il telaio e le altre componenti. Il materiale composito a base biologica è costituito da lino, una pianta che può essere coltivata in qualsiasi clima. Il bio-composito ha un rapporto resistenza/peso simile alla fibra di vetro, ma è prodotto in modo sostenibile. Un nucleo a nido d'ape prodotto da bioplastica, noto come PLA e interamente ottenuto da barbabietole da zucchero, è posto tra due fogli compositi di lino per fornire rigidità all'insieme. 

La trasmissione di Lina è elettrica. L'alimentazione è fornita da pacchi di batteria modulari, che forniscono una potenza di 8 kW a 2 motori. Questo permette Lina di raggiungere una velocità massima di 80 km/h. 

Per completare la sostenibilità di Lina è dotata di numerose funzionalità High-Tech. La tecnologia NFC è utilizzata per rilevare e riconoscere diversi utenti, il che rende Lina particolarmente adatta alle piattaforme di car-sharing. 

Fonte http://tuecomotive.nl

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/U28z84

Login to post comments