Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Esri e Autodesk insieme per combinare GIS e BIM

Rate this item
(0 votes)

Autodesk ed Esri hanno annunciato l’inizio di una nuova collaborazione per unire le tecnologie dei Geographic Information System con quelle del Building Information Modeling.

L’integrazione tra GIS e BIM cambierà il modo di fare pianificazione e progettazione, con l’obiettivo di ottimizzare il processo di costruzione dei progetti, accelerarne l’approvazione e ridurre significativamente tempi e costi.

I benefici di questa partnership, nelle intenzioni di Esri e Autodesk, investiranno anche la pianificazione urbana, per costruire città più smart e sostenibili.

Autodesk ed Esri collaboreranno quindi per integrare al meglio le rispettive tecnologie, consentendo ai professionisti del settore di integrare le informazioni provenienti sia dal BIM che dal GIS per consentirne una gestione univoca. 

I benefici previsti consentiranno ottimizzazioni senza precedenti che consentiranno un maggiore coinvolgimento degli stakeholder, una progettazione più sostenibile e resiliente attraverso una più efficace conoscenza del progetto, una disponibilità maggiore di dati integrati da utilizzare durante la fase di costruzione e di gestione dell'edificio o infrastruttura.

Trent'anni fa una prima collaborazione fra Autodesk ed Esri consentì di realizzare l'integrazione fra CAD e GIS. I diversamente giovani ricorderanno il prodotto ArcCAD. Speriamo che si ripeta il successo di allora.

 

Vai al video

 Vai al notizia sul sito di Esri Italia e al comunicato stampa

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/jbWKP7

Last modified on Sunday, 19 November 2017 14:24
Login to post comments