Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Auto elettriche: a che punto siamo?

Rate this item
(0 votes)

I gruppi automobilistici tedeschi annunciano che sarà realizzata una rete di ricaricata elettrica rapida in Europa con 400 stazioni entro il 2020. Ma non sono gli unici investimenti. Tutti i marchi annunciano studi e progetti, e lanciano iniziative interessanti: la Mercedes ha annunicato che dal 2019 le Smart si potranno acquistare solo elettriche.

Anche gli stati scommettono sulle auto elettriche: in Norvegia le colonnine di ricarica sono ormai più numerose delle pompe di benzina e sembra che non siano neanche sufficienti perchè ormai il 40% del mercato dell'auto è elettrico. Gran Bretagna e Francia hanno dichiarato che elimineranno le pompe di benzina entro il 2040.

Eppure qualche problema c'è. In primo luogo c'è l'autonomia che solo in pochissimi casi raggiunge i 350 km. Poi c'è il costo delle auto che è decisamente più alto di quelle a combustibile fossile, anche perchè la tecnologia utilizzata per l'accumulo, le batterie al litio, è ancora troppo costosa. Senza considerare che per costruire un'auto elettrica si genera comunque un'esagerata quantità di CO2.  E poi c'è la rete di ricarica ancora troppo rada ed poco efficiente.

L'Italia è ovviamente indietro. La quota di mercato delle auto elettriche ha superato da poco l'1%. Le colonnine sono presenti sono in alcune città e comunque in numero quasi ridicolo. Manca una logica di incentivi mirata. Gli stessi italiani dichiarano che l'auto elettrica è sicuramente la soluzione più ecologica ma sottolineano l'alto costo delle auto, la mancanza di incentivi adeguati e la mancanza dell'infrastruttura per la ricarica (fonte Osservatorio Findomestic).

Una posizione di stallo? No, non credo. Penso che questa è la strada e non si può tornare indietro. E' un processo che però richiede non solo impegno nella ricerca, investimenti delle aziende e forte determinazione anche da parte delle istituzioni.

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/pp8bJ1

Last modified on Sunday, 05 November 2017 16:47
Login to post comments