Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Soluzioni tecnologiche sviluppate per lo spazio in settori non spaziali

Rate this item
(0 votes)

La Regione Lazio tramite Lazio Innova, l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) lanciano la Call ESABIC Lazio (ESA Business Incubation Centre Lazio). L’obiettivo è  sostenere  l’avvio di imprese che intendono applicare conoscenze e tecnologie di derivazione spaziale in altri settori di attività.

Sono 500.000 euro le risorse stanziate per la quarta edizione di ESABIC Lazio, biennio 2018-2019. Ad ogni progetto selezionato spetterà un massimo di 50mila euro, per i costi legati alla fase di prototipazione, sviluppo del nuovo prodotto/servizio e della tutela di proprietà intellettuale. Il programma ESABIC Lazio si rivolge ad aspiranti imprenditori, ricercatori, professori universitari e personale tecnico di organismi di ricerca o di università (pubblici e privati) e imprese in fase di startup, con non più di 5 anni di vita.

I vincitori saranno incubati per un massimo di due anni a Roma, presso lo Spazio Attivo di Lazio Innova Roma Tecnopolo. Il Programma ESABIC Lazio permetterà alle startup di utilizzare gli spazi e i laboratori per realizzare progetti innovativi grazie al supporto tecnico degli esperti ESA ed ASI e a quello specialistico di Lazio Innova,  per lo sviluppo dell’idea imprenditoriale.  La procedura di valutazione dei progetti ammessi seguirà i seguenti criteri:  esperienze e background (25%); fattibilità tecnologica (20%); value proposition e opportunità di mercato (20%);  business model e rischio (15%); programma delle attività (20%).

ll 30 novembre si apre la prossima “finestra” della call ESABIC Lazio.

Per maggiori informazioni sulla call: http://www.lazioinnova.it/esa-biclazio-innova/

 

URL breve di questa news: https://goo.gl/RL5MU7

 

Login to post comments