Italian English French German Portuguese Russian Spanish

L’Italia è agli ultimi posti in Europa nello sviluppo del digitale

Rate this item
(0 votes)

Il Centro Economia Digitale ha presentato a Roma il Rapporto Globale 2018 svelando dati allarmanti. L’Europa è tagliata fuori dalla classifica delle prime 20 aziende internet per capitalizzazione, tutte statunitensi o cinesi, Tra i 28 paesi che compongono il vecchio continente l’Italia è al 25° posto nel punteggio DESI 2018, l’indicatore della Commissione Europea che misura il livello di attuazione dell’Agenda Digitale di tutti gli Stati membri. Per la connettività è al 26° posto; per il capitale umano e le competenze digitali al 25°; per l'uso di Internet da parte dei cittadini addirittura al 27°; per l'integrazione digitale nelle aziende al 20°; per la digitalizzazione dei servizi pubblici al 19°.

Il problema – ha spiegato il presidente del Centro Economia Digitale, Rosario Cerra – è la governance di questo processo. Il digitale non è un tema tecnologico, di business o di  comunicazione, e non è un punto in un’agenda politica, ma un’agenda politica a se stante.

È un errore parlare del digitale mettendolo al pari di altre sfide, come la complessità burocratica dello Stato, la lentezza del sistema giudiziario e la diseguaglianza economica. Perché risolvendo la sfida del digitale riusciremmo a semplificare tutte le altre sfide.

Non ha senso dare vita oggi a un Ministero del Digitale, perché il tema deve essere promosso direttamente dalla Presidenza del Consiglio. Siamo favorevoli invece a un impegno diretto e visibile dei grandi player nazionali (Leonardo, Eni, Enel, Intesa San Paolo…), che stanno già investendo moltissimo nel digitale, e soprattutto auspichiamo l’apertura di una nuova e vera fase della politica industriale per l’Italia attraverso un tavolo aperto fuori dai ritualismi. Il tempo per pensare al digitale è finito: il futuro appartiene a chi decide oggi.

Il Centro Economia Digitale, nato a inizio 2017 con l’obiettivo di promuovere il tema dell’economia digitale nel dibattito sociale, economico, istituzionale e accademico, rappresenta il primo vero organismo congiunto che mette insieme le tre principali università romane.

Fonte http://www.centroeconomiadigitale.com/

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/SHQUXR

Login to post comments