Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Digital Peace Now: la petizione per la Pace Digitale

Rate this item
(0 votes)

There is no peace without Digital Peace: non c'è pace senza la pace digitale. Questo lo slogan di lancio della petizione globale per Digital Peace Now.

Microsoft ci sta lavorando da più di un anno e chiede, con questa petizione, una specie di Convenzione di Ginevra digitale, cioè un insieme di norme accettate a livello globale. Regole vere e proprie per vietare cyber attacchi, spesso sponsorizzati da alcune nazioni, contro le imprese e i privati. Microsoft propone anche la creazione di un agenzia indipendente per indagare sui cyber attacchi più dannosi.

Ecco le parole del colosso di Redmond per sollecitare tutti a firmare la petizione:

Siamo cittadini digitali, membri di una fiorente società globale online. Crediamo nella tecnologia che ci aiuta a fare il nostro lavoro, a creare comunità e a connetterci. Come Cittadini digitali, condividiamo anche la responsabilità di proteggere il nostro spazio interconnesso. Siamo più a rischio che mai dalla guerra informatica. I governi stanno usando la tecnologia come arma, che può devastare persone, organizzazioni e interi paesi. Questi attacchi possono iniziare nello spazio digitale ma possono diffondersi rapidamente nel mondo fisico. Dobbiamo riunirci come Cittadini digitali e invitare i nostri leader mondiali a creare regole che proteggono la nostra società digitale. Dobbiamo chiedere Digital Peace Now.

Non c'è pace senza la pace digitale.

https://digitalpeace.microsoft.com/

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/1Qa5jd

 

Login to post comments