Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Sensori a basso costo per la previsione dei temporali

Rate this item
(0 votes)

Il progetto Lampo (Lombardy-based Advanced Meteorological Predictions and Observations) ha l'obiettivo di sperimentare un sistema innovativo a basso costo per la previsione a brevissimo termine dei temporali e di mitigare l'impatto di esondazioni e dissesti idrogeologici attraverso una rete capillare di stazioni GPS/GNSS dislocate sul territorio lombardo. 

Il progetto è finanziato da Fondazione Cariplo, che vede capofila il Politecnico di Milano con il laboratorio di Geomatica e Osservazione della Terra GEOlab e che coinvolge Arpa Lombardia, lo spin-off dell'Ateneo GReD, e la Fondazione Politecnico di Milano. 

LAMPO si basa sull'utilizzo di un sistema di antenne e sensori e di un modello in grado di stimare il contenuto di vapore acqueo nell'atmosfera, al fine di migliorare la previsione a brevissimo termine di fenomeni locali di pioggia intensa. 

Il sistema consentirà di formulare dei meccanismi di allerta destinati a un utilizzo diretto da parte delle amministrazioni pubbliche e della Protezione Civile. In particolare, la misura del vapore atmosferico avverrà attraverso stazioni di monitoraggio e software di elaborazione dati, nati dalla collaborazione tra GEOlab e lo spin off GReD, che utilizzano il sistema satellitare GNSS (Global Navigation Satellite System). Si tratta di un sistema di geo-localizzazione e navigazione terrestre, marittima o aerea, che utilizza i segnali di una rete di satelliti artificiali in orbita, e che comprende oltre al sistema GPS, anche altri sistemi, tra cui Galileo. La maggiore copertura satellitare garantisce una migliore precisione nel posizionamento e nella stima del vapore acqueo. 

Attualmente l'uso di questa tecnologia per questo scopo è limitato dai costi elevati, la sfida di LAMPO è quella di utilizzare strumenti prototipali a basso costo, che consentiranno di installare un numero maggiore di stazioni di misura.

Arpa Lombardia collaborerà alla definizione, progettazione e installazione della nuova rete di stazioni GNSS low-cost, fornendo la propria esperienza sul campo e i dati della rete idrometeorologica regionale e supportando il gruppo di ricerca nella taratura degli algoritmi per la generazione degli "early warning". L'Agenzia avrà un ruolo fondamentale anche nello sviluppo dei servizi operativi "user oriented" e nella disseminazione dei dati in modalità "opendata".

Il progetto LAMPO, avviato nel maggio del 2018, avrà la durata di 24 mesi. Lo stanziamento da parte di Fondazione Cariplo è previsto dal Bando 2017 "Ricerca dedicata al dissesto idrogeologico: un contributo per la previsione, la prevenzione e la mitigazione del rischio".

Fonte http://www.arpalombardia.it

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/YqYg5r

 

Last modified on Monday, 23 July 2018 09:39
Login to post comments