Italian English French German Portuguese Russian Spanish

La Conferenza Esri Italia: l'evento più atteso nell'ambito dei Sistemi Informativi Geografici

Rate this item
(0 votes)

La Conferenza Esri Italia 2017, il 10 e 11 maggio all'Ergife Palace Hotel di Roma, si aprirà con la sessione plenaria, the Esri Stories, condotta da Guido Romeo, giornalista de Il Sole 24 Ore, che, attraverso un format originale, porterà alla scoperta delle novità delle soluzioni geospaziali e dei più interessanti casi di studio sull'uso delle tecnologie geografiche per la trasformazione digitale. 

Dopo un talk di apertura dedicato al tema Industry 4.0, cui parteciperanno Francesco Tortorelli (Dirigente Responsabile Area "Architetture, standard e infrastrutture" AgID-Agenzia per l'Italia Digitale), Antonello Busetto (Direttore Generale Assinform), Emilio Misuriello (Amministratore Delegato Esri Italia), sarà la volta di AGCOM, Banca Carige, INGV, Vigili del Fuoco, Gruppo L'Espresso, Rortos e Regione Puglia, che racconteranno come la tecnologia Esri ha permesso di migliorare i propri processi organizzativi e decisionali. Infine GEOsmartcampus presenterà tutte le opportunità per creare nuove imprese nell'ambito della Digital Geography.

Gli Eventi Speciali, organizzati in collaborazione con importanti Partner, offriranno un panorama vasto e completo delle opportunità e delle best practice in alcuni settori strategici delle soluzioni geospaziali, come Trasporti, Utility, Modelli per le reti idriche, Law Enforcement, Difesa, PA, Agricoltura, Sviluppo Sostenibile, Geomatica. Le Sessioni Tematiche, dedicate alle presentazioni degli utenti, racconteranno i migliori progetti negli ambiti: Rischio ed Emergenze, Beni culturali e Archeologia, Risorse idriche, Mobilità, Uso e consumo di suolo, Ambiente.

La Conferenza di Esri Italia sarà, inoltre, una occasione unica per scoprire e approfondire tutte le novità della tecnologia Esri e per acquisire un aggiornamento professionale sulla Piattaforma ArcGIS.

Scopri di più sul Programma

Iscriviti all'evento, la partecipazione è gratuita

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/cTVNmZ

Login to post comments