Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Smart Forest: in Trentino si progettano le foreste intelligenti

Rate this item
(0 votes)

Partendo da immagini LIDAR (radar d'aereo) e usando opportuni algoritmi, è possibile tenere sotto controllo l'estensione e il mutamento delle specie boschive, stimare le masse legnose, l’altezza e il numero delle piante con molta maggiore accuratezza di quanto fosse possibile un tempo. 

Alle nuove tecniche di rilievo dall'alto si affianca l'uso di tecnologie per le insostituibili indagini a terra. App e tablet sono di supporto ai forestali per segnalare non solo anomalie e danneggiamenti, ma anche il taglio e l'accatastamento.

Tutte le informazioni sono poi gestite presso gli uffici provinciali attraverso sistemi informativi a riferimento geografico. 

Per tutto questo la Provincia Autonoma di Trento si avvale delle competenze dalla società Trilogis specializzata nel campo dell'informazione geografica e non solo.

Maggiori informazioni sul sito di Trentino Sviluppo

 

Url breve di questo articolo: https://goo.gl/tklnBr

 

Last modified on Monday, 23 January 2017 17:08
Login to post comments