Italian English French German Portuguese Russian Spanish

L'aumento della complessità dei sistemi utilizzati dalle aziende di telecomunicazioni ha introdotto nuove sfide nel mantenimento, nella gestione degli odl, nella mobilità, nelle operation, nell'ottimizzazione della rete, nella risoluzione dei problemi e nell’apertura di flussi informativi interni ed esterni.

Tuesday, 25 June 2019 13:32

Rivoluzione per il mapping indoor

Fino a oggi la complessità maggiore della consultazione di un itinerario indoor era lo spostamento attraverso i piani di edifici diversi e quindi la necessità di una rappresentazione 3D di tipo x-ray (vedere attraverso gli edifici). Una difficoltà che in questi anni si è affiancata di pari passo alla crescente necessità di strumenti che permettessero il mapping indoor per creare i dati della rete pedonale, aggiornare e gestire anche in modalità automatica le informazioni relative agli oggetti (es. un box informativo itinerante), consultare mappe 3D degli edifici e calcolare il percorso multimodale e multipiano.

Published in Dati per la città

Si parlerà di “analisi predittiva nel monitoraggio delle reti idriche e fognarie”, al prossimo Servizi a Rete Tour che si svolge a Bologna il 26-27 giugno presso la sede di Hera. La best practice già protagonista all’HxGN Live di Las Vegas, presenta i risultati delle attività di monitoraggio svolte per sulle reti idriche e fognarie gestite da Hera, la Multi-Utility bolognese, in Emilia-Romagna, e realizzate valorizzando i dati satellitari Copernicus e il servizio Rheticus® Network Alert di Planetek Italia.

Fra le regioni più avanzate, vanta nel campo dell'informazione geografica e non solo, una digitalizzazione partita già negli anni '90 e che continua a innovarsi senza sosta con nuovi servizi per i cittadini, gli enti, i professionisti e le imprese.

Secondo recenti studi, nel campo delle costruzioni i danni economici dovuti alla errata progettazione impattano fortemente sui costi iniziali. Ma la cosa che colpisce, è che spesso si tratta di errori non di carattere prettamente tecnico, ma dovuti a successivi cambiamenti del design di progetto, alla comunicazione inefficace e allo scarso coordinamento.

Page 1 of 28