Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Le ultime novità smart e digital delle città italiane

Rate this item
(0 votes)

Apriamo una nuova rubrica con l'idea di raccontare le novità smart e digital delle nostre città, alla ricerca di best practice da promuovere e far conoscere al pubblico, agli amministratori ed alle aziende. Andiamo a vedere le novità a Brescia, Trieste e Chieti.

Già nota per i suoi servizi digitali, Brescia prova a distinguersi anche nel campo dell'energia intelligente. Il progetto «"Smart Grid: bando energETICO" recentemente approvato dalla Regione, che vede A2A capofila del team di aziende chiamate a realizzarlo, prevede di recuperare i cascami termici prodotti dai processi siderurgici per utilizzarli nei quartieri residenziali della città. Il recupero è considerato a tutti gli effetti energia pulita perché non prodotta direttamente da fonti fossili.

A Trieste si punta invece sull'Internet delle cose. Due nuove reti radio permetteranno di implementare servizi IoT sia per la pubblica amministrazione che per il privato. Le reti vedranno una prima applicazione con i 10.000 nuovi Contatori Smart previsti dall’Acegas. L'obiettivo è di rendere i cittadini più consapevoli dei consumi e assicurare il controllo e la continuità della fornitura. Terminata questa prima operazione entro il mese di novembre, la rete verrà utilizzata anche nel settore dei rifiuti per rendere più efficiente la raccolta differenziata, il trasporto ed il riciclo. Sensori sui contenitori serviranno per controllare il grado di riempimento e ottimizzare il giro di raccolta.

A Chieti, il progetto sperimentale "City Logistics" ha l'obiettivo di ottimizzare la distribuzione urbana dei prodotti acquistati via web. Sono stati già installati in città due "smart locker", cioè degli armadietti di diverse dimensioni dove i corrieri possono depositare le merci acquistate in e-commerce. Il cittadino potrà ritirare in autonomia quando vuole la merce ordinata digidando un codice abbinato all'ordine. Una soluzione comoda sia per i cittadini che per lavoro o altro sono spesso assenti da casa, sia per i corrieri.

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/HVu2Y7

 

Login to post comments