Italian English French German Portuguese Russian Spanish

In Toscana firmato protocollo per la promozione e sviluppo delle smart city

Rate this item
(0 votes)

Regione Toscana, Anci e Confservizi Cispel Toscana hanno siglato nelle ultime settimane del 2017 un protocollo per la promozione e lo sviluppo delle smart city, che coinvolge già la metà dei Comuni capoluogo, ovvero Firenze, Prato, Pisa, Grosseto e Siena, ma che rimane aperto anche ad altre adesioni. 

Potranno infatti siglare l'intesa altre città toscane, aggregazioni territoriali e piccoli comuni che, con la banda larga ormai presente in tutta la regione e la banda ultralarga in arrivo, potranno usufruire dei servizi digitali. 

Regione, Confservizi Cispel e Anci hanno scelto di lavorare insieme, con alcuni obiettivi strategici comuni dal punto di vista energetico, ambientale, informativo, tecnologico e sociale. 

Se Regione Toscana ha inserito le politiche sulla Smart City nel Programma regionale di sviluppo 2020 e Anci Toscana già eroga servizi nel settore dell'ICT, Confservizi Cispel Toscana – che riunisce sotto la sua egida le aziende di servizio pubblico locale, dai trasporti, all'edilizia residenziale pubblica, all'energia, al servizio idrico, ai rifiuti, alle telecomunicazioni – ha già svolto, d'intesa con i Comuni e il sistema delle Camere di Commercio, un'analisi delle attività e dei progetti smart dei comuni e delle società partecipate.

Al protocollo potranno aderire anche università e centri di ricerca e tra le prime azioni individuate, oltre alla stesura delle linee guida e del censimento dei servizi, c'è la definizione di un piano operativo composto da un primo gruppo di progetti di smart city da realizzare nei Comuni in collaborazione con le società̀ partecipate e da coordinare a livello regionale, l'affidamento alle società partecipate responsabili dei progetti per lo sviluppo operativo e industriale delle smart cities e l'analisi e l'individuazione delle possibili fonti di finanziamento, nazionali ed europee.

Fonte Giunta Regionale Toscana

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/FseiX2

Last modified on Tuesday, 09 January 2018 18:38
Login to post comments