Italian English French German Portuguese Russian Spanish

A Palagiano la raccolta differenziata è smart

Rate this item
(1 Vote)

Da marzo a Palagiano (TA) la raccolta differenziata è smart e premia il cittadino. Con il nuovo sistema di potenziamento e di monitoraggio della raccolta, infatti, l’Amministrazione Comunale è in grado di tracciare i conferimenti di rifiuti effettuati da ogni utente e di istituire un sistema di tariffazione della Tassa sui Rifiuti basato sulla premialità per l’utenza in relazione alla quantità di rifiuti effettivamente differenziata.

Nel dettaglio, al cittadino che ne ha fatto richiesta è stato consegnato un codice a barre elettronico da attaccare alle pattumelle. L’operatore rileva il codice attraverso un sistema informatico. Così facendo, ogni giorno, dopo ogni conferimento, si conoscono con esattezza le diverse tipologie di rifiuti e il numero dei conferimenti da parte di ogni cittadino. Per chi riporta un buon risultato nel conferimento dei rifiuti, è prevista una detassazione della TARI per l’anno successivo.

 In sintesi, il Comune di Palagiano, approfittando di un finanziamento concesso dalla Regione Puglia nell'ambito del “PO FESR 2007-2013, asse II, linea di intervento 2.5, azione 2.5.1. Potenziamento dei servizi di raccolta differenziata”, ha realizzato, grazie alla collaborazione di Sit - Servizi di Informazione Territoriale srl e Teknoservice, un sistema di “monitoraggio e tariffazione puntuale” in grado di tracciare i conferimenti di rifiuti effettuati da ogni utente, con la finalità di istituire un sistema di tariffazione della Tassa sui Rifiuti basato sulla premialità per l’utenza in relazione alla quantità di rifiuto effettivamente differenziata.

Il tutto è possibile grazie all'applicazione sui contenitori per la raccolta differenziata dei Tag Rfid (ovvero dei microchip), che consentono di associare a ciascuno dei contenitori stessi un codice identificativo univoco, leggibile via radio da appositi lettori palmari in dotazione agli operatori ecologici incaricati della raccolta. Con tale sistema, al momento della raccolta del rifiuto di una determinata tipologia, l'operatore ecologico leggerà il codice univoco su di esso applicato, trasmettendo l'informazione via GSM alla centrale di elaborazione. Il software di gestione è così in grado di registrare il conferimento di quella data tipologia di rifiuto, da parte di quell'utente, nel giorno in cui è stata effettuata la rilevazione.

Il risultato sarà una puntale situazione della raccolta differenziata sul territorio (tutti gli utenti, ogni giorno, tutti i giorni, per ogni tipologia di rifiuto) con evidenti finalità incentivanti sulla comunità, con l’obiettivo diretto di portare la percentuale di raccolta differenziata fino al 65% e con l’obiettivo indiretto di ridurre i conferimenti irregolari. Cittadini più premiati, più economie per l’Amministrazione, più decoro per il territorio.

 

URL breve di questo articolo: https://goo.gl/FZo14n

Login to post comments